Covid: apertura alle visite dei familiari in RSA e ospedali

Dal 10 marzo apertura alle visite ai famileri ricoverati in RSA e ospedali.

La discesa dei contagi della quarta ondata di Covid, che nella settimana fra il 2 e l’8 febbraio è stata quasi del 28%, ha finalmente permesso di guardare con la speranza alle aperture, allentando la morsa causata dall’isolamento e dalla solitudine, gravosa soprattutto per i pazienti ricoverati in ospedale o per gli ospiti delle residenze per anziani.

Gli operatori di Villa Serena, che dall’inizio della pandemia si preoccupano di proteggere i pazienti dal contagio, accolgono con un sorriso l’emendamento sulla riapertura delle visite dei parenti ai pazienti degli ospedali e delle RSA. Intravedendo l’inizio di un ritorno alla normalità, la residenza Villa Serena adotta ancora oggi tutte le misure necessarie affinché non si propaghi, attenendosi alle disposizioni approvate dal Governo il 10 gennaio, che sono valide dal 10 marzo. 

La nostra casa di riposo sa quanto è importante il contatto umano, e per questo si adopera affinché i propri ospiti ricevano il sostegno umano e psicologico necessario a non far pesare loro le conseguenze della lontananza da amici e parenti. Oggi siamo contenti di poter vedere i nostri ospiti e i loro cari di nuovo insieme.

Visite in RSA e in ospedale

L’emendamento proposto dalla Commissione Igiene e Sanità e approvato dal Governo il 10 gennaio chiarisce una situazione che è stata poco chiara durante la quarta ondata di Covid, ossia la modalità e la durata delle visite dei parenti ai pazienti degli ospedali e delle RSA.

Fino a oggi, e soprattutto nelle ultime tre o quattro settimane, le visite ai parenti ricoverati avevano una durata variabile, che dipendeva dalla decisione del singolo reparto, e che di solito si aggirava intorno ai 15 minuti. Inoltre, l’unico spazio al quale era possibile accedere era la sala d’aspetto, il che costituiva un grave limite alla possibilità di incontrare degenti costretti a letto.

Dal 10 marzo, è consentito l’accesso ai reparti degli ospedali e alle camere dei pazienti delle RSA. Le visite possono durare fino a 45 minuti, e gli ospiti devono indossare la mascherina ffp2. Inoltre, è necessaria una certa attenzione a quanto previsto in tema di vaccinazioni necessarie per poter entrare nelle strutture.

I parenti che intendono recarsi a fare visita ai propri cari degenti in RSA o ospedale devono aver completato l’intero ciclo vaccinale, oppure essere muniti di una certificazione di avvenuta guarigione dal Covid, o ancora aver iniziato il ciclo vaccinale con almeno due dosi e un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti.

L'assistenza domiciliare: nuove norme sanitarie

Sempre dal 10 marzo, sono cambiate anche le norme sanitarie a cui devono attenersi gli assistenti domiciliari. I nostri operatori sono muniti di Green Pass rafforzato, come previsto dal 12 febbraio, che stabilisce anche che la verifica di tale requisito sia a capo dei datori di lavoro, che rischiano sanzioni amministrative dai 400 ai 1000 euro in caso di effrazione.

La normativa prevede anche che gli assistenti domiciliari sprovvisti della documentazione richiesta siano sospesi, ma che il posto di lavoro sia loro conservato fino a quando non se ne muniscono. Saranno considerati assenti ingiustificati, ma non incorreranno in sanzioni disciplinari.

visite familiari residenza villa serena

Norme sanitarie per la resdienza Villa Serena

La residenza Villa Serena si preoccupa di tutelare i propri ospiti nel migliore modo possibile. Riconoscendo l'importanza per gli anziani della compagnia e delle visiste delle persone care, permettiamo ai parenti di visitare la nostra struttura, per trascorrere del tempo insieme. 

Per tutelare al meglio la salute dei nostri ospiti, non ci limitiamo tuttavia ad accogliere le disposizioni delle nuove norme sanitarie, ma ci premuriamo di seguire qualche accortezza ulteriore, per evitare il rischio di contagi.

Il familiare deve fare richiesta presso il nostro Centralino, e oltre al Green Pass rafforzato, deve presentare anche un tampone negativo. Durante l'incontro Tra il paziente ed il familiare viene mantenuto un adeguato distanziamento, e la visita non può durare più di 45 minuti, e non può avvenire più di una volta alla settimana. L'uso della mascherina ffp2 è inoltre sempre necessario, all'interno della casa di riposo Villa Serena.

Vicini a voi e ai vostri cari

Videochiamata con il tuo caro
Non esisitono orari di visita
Casa di riposo RSA Convenzionata con l'A.S.L. di competenza
Chiama con whatsapp