Dieta per anziani: la regola delle “5 porzioni”

Vitamine e sali minerali per mantenere in salute il proprio organismo

Un regime alimentare ricco di frutta e verdura può preservare l’organismo da malattie cardiovascolari, respiratorie o neoplastiche. A maggior ragione quando si va avanti con l’età bisognerebbe includere tutti quei nutrienti quali vitamine, acidi organici, minerali e antiossidanti indispensabili all’organismo. Senza dimenticare anche un corretto apporto di carboidrati complessi, ricavabili da verdure quali patate, cavolo, cipolle e mais. Bere quotidianamente poi le giuste dosi di acqua.

Ecco una regola particolarmente utile da inserire in una dieta per anziani salutare.

I benefici di una corretta alimentazione negli anziani

Una dieta che prevede frutta e verdura, nelle quantità richieste dal corpo umano, garantisce vitamine e sali minerali indispensabili per l’alimentazione (anziani). Ma anche le fibre contenute nei vegetali favoriscono il funzionamento gastro-intestinale. Per non parlare dell’acqua. Essendo maggiormente presente in alimenti quali sedano, lattuga, cetrioli, pomodori, spinaci, broccoli, carote, fragole, anguria, melone e pompelmo, rappresenta un’ottima soluzione per prevenire la disidratazione, piuttosto comune nelle persone anziane.

Non dobbiamo però scordarci di aggiungere anche proteine, carboidrati complessi e grassi. Le prime sono utili a mantenere in forma i muscoli, e in una scala percentuale di energia da introdurre nell’organismo dovrebbero ricoprire il 15/20%. Da preferire le proteine provenienti dal pesce, per via dei benefici che svolgono su cervello e cuore, e dalle carni bianche come il pollo. Specifichiamo che sarebbe meglio limitare le carni rosse, difficili da digerire (soprattutto per l’anziano), ma non escluderle completamente dal momento che sono fonte di ferro. Infine, una buona percentuale di energia introdotta (circa il 25%) deve corrispondere ai grassi/lipidi.

Dieta anziani: la regola delle 5 porzioni

Ricollegandoci al paragrafo precedente, bisogna soddisfare i livello necessario di vitamine, sali minerali, proteine, carboidrati e grassi per il benessere dell’organismo.

Entra così in gioco la regola delle 5 porzioni, un esempio di dieta per anziani semplice da mettere in pratica, che consiste in 3/5 pasti da programmare a intervalli regolari durante il giorno. 

-Al mattino, bevete una spremuta o mangiate un frutto con yogurt (potete scomporre il frutto e mescolarlo nello yogurt)

-A pranzo e a cena, mangiate verdura cruda e cotta, vellutate o minestroni

-A metà mattinata o a metà pomeriggio, spizzicate con un frutto a vostro piacimento

Questi consigli, per quanto possano sembrare banali, portano in realtà grandi benefici, a patto che siano presi sul serio e con disciplinata continuità. In ogni caso ci teniamo a ricordare che qualunque tipo di dieta va categoricamente predisposta previa consultazione medica.

Residenza Villa Serena: professionisti per ogni livello di intensità assistenziale

Dalle persone più autosufficienti a quelle meno autosufficienti, Residenza Villa Serena dispone di personale altamente specializzato per qualsiasi evenienza. Una casa di riposo cullata da un giardino profumato e rilassante.

Il nostro obbiettivo è far percepire ad ogni nostro ospite la familiarità di una casa privata. Per questo sono a completa disposizione numerose occasioni di svago grazie ad attività ricreative quali Pet-therapy, Musicoterapia e molte altre ancora.

Qua non ci si annoia mai!

Vicini a voi e ai vostri cari

Videochiamata con il tuo caro
Non esisitono orari di visita
Casa di riposo RSA Convenzionata con l'A.S.L. di competenza
Chiama con whatsapp