Villa Serena torino, casa di riposo con cucina interna

Quanto devono bere e cosa devono mangiare gli anziani con il caldo?

Quali sono i cibi che gli anziani dovrebbero assumere con il caldo estivo?

Pubblicato il 11/08/2020

Con l’arrivo dell’estate e del suo inseparabile compagno d’avventure, il caldo, la salute degli anziani è sensibilmente a rischio. Come se non bastasse, raggiunta una certa età diminuisce anche lo stimolo della sete. Risultato? L’aumento delle temperature e di conseguenza della sudorazione provocano una perdita di sali minerali, facilitando così la disidratazione.

A farne le spese sarà la pressione arteriosa, troppo bassa, che causerà capogiri, svenimenti e aritmie. È tuttavia possibile evitare questi disagi grazie a qualche consiglio specifico su quanto devono bere e cosa devono mangiare gli anziani quando fa caldo.

Quanto e cosa devono bere gli anziani

Sottolineiamo l’importanza di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, da distribuire durante la giornata (dal mattino appena svegli, fino alla sera). Le persone anziane sono predisposte a bere poca acqua, soprattutto perché non gradiscono il gusto insapore e in genere la considerano come la causa di problemi digestivi. Quindi per facilitarne l’assunzione consigliamo di spremere nell’acqua agrumi come pompelmo e arancia, sia per dare più gusto, sia per integrare i sali minerali e le vitamine perse.

Anche i frullati sono consigliati per la reintegrazione di liquidi, per esempio aggiungendo acqua allo yogurt (più digeribile rispetto al latte), nonché banane e granite.

Da evitare invece succhi o sciroppi per via delle loro marcate proprietà zuccherine.

Anziani e cosa mangiare: consigli

Sul fronte dell’alimentazione per anziani sono fortemente consigliati cibi ricchi di sali minerali e vitamine, quali frutta e verdura di stagione; ideali anche insalate fredde di riso e pasta, con l’aggiunta di uova sode (per le proteine), pomodori, mozzarelle, tonno e pollo grigliato.

I minestroni sono poi un’altra ottima scelta alimentare, preferibilmente a temperatura ambiente e con un rinforzo proteico dato dai legumi.

Da evitare invece tutti gli alimenti che complicano la digestione, per esempio i fritti o prodotti calorici in generale.

Bisogna prendere in considerazione anche l’utilizzo di integratori a base di Potassio e Magnesio, argomento di cui abbiamo parlato dettagliatamente nel nostro precedente articolo.

dieta-anziani-in-estate

L’importanza di un’assistenza adeguata, nel cuore di Carmagnola

La Residenza Villa Serena è una Residenza Sanitaria Assistenziale-RSA che si adegua a qualsiasi livello di intensità assistenziale: dalle persone più autosufficienti a quelle meno autosufficienti.

Una seconda famiglia per le persone anziane. Per questo il nostro personale specializzato non si limita a garantire un sostegno esperto, ma si focalizza anche sull’importanza della compagnia. Il tutto inscritto nel comfort di un albergo e al contempo nel calore di una casa privata. La casa di riposo immersa nel verde del suo giardino, organizza inoltre numerose occasioni di svago grazie alle attività ricreative, pet-therapy, musicoterapia e altre ancora.

Informati sul nostro sito e vieni a trovarci!

Casa di Riposo convenzionata ASL
Non ci sono orari di visita nella nostra casa di riposo
Videochiama gratuitamente con Skype il tuo caro

Residenza Villa Serena di Perloro S.r.l. - Via Valobra, 197 - 10022 Carmagnola (Torino) - Tel.011.9723162 - P.I. 11464860011
Privacy - Cookie
Siti web Torino Mantanera
Casa di riposo Torino - Residenza per anziani Carmagnola